il parere di: Dove

Memorabile il caffè Quinson

[..] l’ultima tappa del tour è il Café Quinson a Morgex, storico locale acquistato dalla famiglia omonima ai primi del Novecento e gestito oggi dalle nipoti Elena e Anna assieme allo chef Agostino Buillas: passione e competenza nella ricerca degli ingredienti, ricette creative e intelligenti e appropriati accostamenti di sapori sono riassunti nei tre menu guidati e nella carta, per offrire i sapori della tradizione in chiave viva e rinnovata. 

L’interno del Café ricorda una baita, elegante e confortevole: legno e pietra, arredi rustici e un’autentica atmosfera di montagna, con foto d’epoca alle pareti, a ribadire la lunga storia del luogo. Ci si sente bene, avvolti dalla professionalità e cortesia delle cameriere in costume tradizionale (ben lontani da tanti esempi pacchiani). 

Il buon gusto va in tavola con la trota salmonata della valle proposta in diverse versioni (indimenticabile quella a crudo e quella marinata nell’olio di noci), seguita da deliziosi ravioli di ricotta fresca ed erbe di montagna, con burro fuso d’alpeggio. Si continua con la cacciagione, la tipica carbonade e il fragrante filetto di maiale avvolto nella pancetta e rosolato nel Blanc de Morgex. Gran selezione di formaggi, tra cui spiccano la Fontina di malga e il Bleu d’Aoste, da gustare con il pane della casa aromatizzato in vari modi. 

Nell’ampia carta dei vini spiccano le etichette della locale cantina sociale, il cui dolce e avvolgente Vin de Glace Chaudelune (vendemmiato in dicembre!) è ideale per chiudere il pranzo in bellezza.

il parere di: Veronelli

Vi è mai capitato, entrando in un locale di sentirvi riportati indietro nel tempo? Al Café Quinson di Morgex questa sensazione è forte e molto piacevole. Tutto sa di antico: l’epoca di costruzione dell’edificio risale al 1600 e le tracce sono ancora ben visibili nelle volte in pietra della bella cantina o nei rivestimenti in legno delle pareti e dei soffitti.

il parere di: Vie del Gusto

I locali aperti dai nuovi ‘paladini’ della Valle non si rivolgono però alla massa dei turisti. Non tanto per i prezzi, quanto perché hanno pochi posti.

Solo 10-15 fortunati, per esempio, possono permettersi di “andare a casa” – perché di questo si tratta – di Agostino Buillas.

il parere di: Papillon

Andiamo al Café Quinson di Morgex, un locale di cui avevo sentito parlare, ma che non pensavo cosi interessante. E’ una bomboniera, con venti posti appena. Ti servono nel costume del posto, mentre Agostino, in cucina, prepara ogni cosa. E ci vuole tempo.