il parere di: Vie del Gusto

[..] I locali aperti dai nuovi ‘paladini’ della Valle non si rivolgono però alla massa dei turisti. Non tanto per i prezzi, quanto perché hanno pochi posti. 

Solo 10-15 fortunati, per esempio, possono permettersi di “andare a casa” – perché di questo si tratta – di Agostino Buillas. Lui quando si sente chiedere “Ma non possiamo venire alle 21.30, al secondo turno?”, si rammarica, ma solo cosi può dedicare le sue cure certosine al Café Quinson a Morgex, paesino a ovest di Aosta fra meleti e vigneti, dominato dal castello di La Salle. Si prepara tutto al momento e anche la pasticceria e il pane sono fatti in casa. 

“Da noi si aspetta un po’… è vero, ma preferiamo non alterare i sapori con cotture lunghe. Per esempio, la selvaggina non viene marinata prima, ma cotta al momento, bagnata con il vino, non più di 10-15 minuti”. Buillas è un abile scopritore di talenti, fra i piccoli produttori e i contadini.

“Quello delle materie prime è un tasto delicato, ma noi, con la nostra testardaggine di montanari, riusciamo a trovare sapori genuini…”. Buillas si produce anche gli ortaggi da sé, rigorosamente. E d’inverno? “Anche in questi mesi si possono ricavare risorse dalla natura. In cucina si usano i porri, cavoli (che si tengono nelle cantine riposti nella sabbia…), patate, zucche, rape… E bietole rosse, che utilizziamo per zuppe, creme, ripieni. Poi ci sono le erbe aromatiche, e lo stesso abete bianco: con aghi e rametti si può fare un ‘letto’ ideale per cuocere la trota al vapore: formidabile il profumo delicato e leggermente resinoso…”.

NEL TEMPIO DEI FORMAGGI
Un cultore come Buillas non poteva non fare del suo locale anche un tempio dei formaggi: sta tentando di proporre un menu solo formaggi (da 55 euro), straordinario ma decisamente impegnativo.

il parere di: Veronelli

Vi è mai capitato, entrando in un locale di sentirvi riportati indietro nel tempo? Al Café Quinson di Morgex questa sensazione è forte e molto piacevole. Tutto sa di antico: l’epoca di costruzione dell’edificio risale al 1600 e le tracce sono ancora ben visibili nelle volte in pietra della bella cantina o nei rivestimenti in legno delle pareti e dei soffitti.

il parere di: Papillon

Andiamo al Café Quinson di Morgex, un locale di cui avevo sentito parlare, ma che non pensavo cosi interessante. E’ una bomboniera, con venti posti appena. Ti servono nel costume del posto, mentre Agostino, in cucina, prepara ogni cosa. E ci vuole tempo.

il parere di: Cucina e Vini

La cucina propone piatti del territorio rivisti e rinnovati, piatti della cucina internazionale realizzati con mano sapiente… c’è di che deliziarsi! Da non perdere assolutamente il piatto dei formaggi: ben 50 qualità accompagnate da 5 degustazioni di vino che ben si sposano con le delizie del pastore!